4 domande da farti quando inizi a pianificare il tuo evento

Cosa ricorderanno i tuoi ospiti?
16 Marzo 2021
6 elementi essenziali per rendere perfetti i tavoli del tuo matrimonio
7 Aprile 2021
Show all

4 domande da farti quando inizi a pianificare il tuo evento

Hai deciso di festeggiare un evento importante…e adesso?
Parti da 4 semplici domande per iniziare a pianificare il tuo evento e vedrai che sarà come lo hai sempre sognato!
1. 𝑪𝒉𝒊?
Quali persone vuoi siano presenti? Vuoi un piccolo evento riservato o preferisci una grande festa con molti invitati?
Il numero degli invitati (adulti e bambini) ti servirà prima di tutto per distribuire adeguatamente il budget che deciderai di investire. Le varie voci di spesa, infatti, varieranno molto in base al numero degli invitati e avere sotto mano una lista attendibile dal momento in cui inizi a prendere le decisioni farà sì di distribuire equamente i tuoi fondi e ti aiuterà a relazionarti con i fornitori.
2. 𝑸𝒖𝒂𝒏𝒕𝒐?
Quantifica con lucidità e sincerità le tue possibilità economiche, quanto puoi spendere per il tuo evento? Definisci quali sono le voci di spesa e ripartisci il budget. Avere una visione quanto più completa e dettagliata dei costi da affrontare ti aiuterà a capire cosa è importante e cosa invece è magari solo un capriccio a cui puoi rinunciare.
3. 𝑸𝒖𝒂𝒏𝒅𝒐?
Stabilisci la data o quanto meno il periodo. Una certa flessibilità sulla data ti aiuterà nella eventuale non disponibilità di location e fornitori (catering, fiori, foto/video, musica,…) particolarmente “richiesti”.
4. 𝑫𝒐𝒗𝒆?
Definiti numero degli invitati, budget e data potrai dedicarti alla scelta della location per la cerimonia (in caso di matrimonio, prima comunione, anniversario) e per il ricevimento. Luoghi che sappiano accogliere adeguatamente i tuoi ospiti, che rientrino nella spesa che hai stimato di affrontare, che rispondano ai tuoi gusti.
Solo dopo la fase di pianificazione ti potrai dedicare al COME: stile, tema, colori, ….
Un consiglio extra: stila una lista di priorità –> a cosa non puoi rinunciare, su cosa sei invece flessibile?
Sei pronta! Prendi carta e penna e buon lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *