7 motivi per scegliere la primavera per il tuo matrimonio

Quali domande fare per valutare un catering?
4 Marzo 2021
Cosa ricorderanno i tuoi ospiti?
16 Marzo 2021
Show all

7 motivi per scegliere la primavera per il tuo matrimonio

Stai progettando il tuo matrimonio, ma siete ancora indecisi sulla stagione?
Ecco alcune riflessioni su un matrimonio in primavera:
1. La primavera è una stagione speciale. La natura che si rinnova, le giornate più lunghe e le temperature miti sono sicuramente alcuni degli aspetti più interessanti.
2. Il clima non è ancora quello torrido dell’estate, quindi puoi organizzare il ricevimento anche a pranzo senza rischiare di essere assaliti dall’estrema calura (tipica dell’estate).
Sebbene non sia ancora abbastanza caldo per fare tutto all’aperto, è possibile scegliere di spostare all’esterno alcuni momenti importanti del ricevimento, come l’aperitivo e il taglio della torta.
3. La primavera è la stagione dei colori. Le tonalità pastello, delicate e raffinate, sono i colori per eccellenza di un matrimonio primaverile e ne esaltano la fresca eleganza. Ma potete optare anche per tinte più vivaci, come il corallo, l’arancione, il verde menta o il rosso, abbinati al bianco e al crema.
4. Questa stagione offre alle spose la possibilità di “vantare” un bouquet ultraromantico e colorato. Quali sono i meravigliosi fiori che sbocciano nel mese di aprile? Primi fra tutte le bellissime peonie, le preferite dalle spose degli ultimi anni.
5. In primavera i tuoi amici saranno di certo più liberi, e non corri il rischio che siano in viaggio per le vacanze estive o in settimana bianca! E’ consigliabile, magari, evitare date che si sovrappongano con feste religiose o laiche, come Pasqua, il 25 aprile o il primo maggio: è molto probabile che i vostri invitati abbiano già altri programmi.
6. La primavera, inoltre, è la stagione più adatta per un servizio fotografico all’aperto, con scenari naturali e fioriture, che renderanno l’album di nozze più suggestivo e romantico.
7. Infine e non meno importante, da un punto di vista gastronomico la primavera si colloca in una fase dell’anno in cui si trovano ottimi ingredienti e il menù del tuo banchetto potrà essere ricco di primizie. Visto il clima mite, inoltre, si possono apprezzare pietanze sia calde sia fredde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *