Matrimonio? Non dimenticare di pensare al comfort dei tuoi ospiti!

I nostri sposi raccontano…Fabrizio e Deborah, 11 ottobre 2020
19 Ottobre 2020
Quale primo piatto scegliere per il tuo menu
9 Dicembre 2020
Show all

Matrimonio? Non dimenticare di pensare al comfort dei tuoi ospiti!

Sì, è vero. E’ il tuo giorno, la tua festa…, ma è importante pensare al matrimonio anche dal punto di vista dei tuoi ospiti.
Sono tanti i dettagli che potranno contribuire a creare un grande impatto e a rimanere a lungo impressi nella mente dei tuoi invitati, angoli che rendono l’evento speciale e curato e che gli sposi progettano per far sentire i propri ospiti parte di qualcosa di veramente unico e memorabile.
Uno di questi è sicuramente l’angolo relax: una piccola coccola di quiete e benessere riservata ai tuoi ospiti.
Spesso i matrimoni sono, infatti, eventi lunghi: intere giornate tra tacchi e cravatte strette. Una pausa ogni tanto ci vuole!
Pensa, allora, di dedicare un angolo del ricevimento a una 𝘻𝘰𝘯𝘢 𝘭𝘰𝘶𝘯𝘨𝘦 𝘰 𝘤𝘩𝘪𝘭𝘭 𝘰𝘶𝘵, che dir si voglia-uno spazio pensato per recuperare le forze e tornare poi a godersi il resto dell’evento.
Si tratta a tutti gli effetti di una zona pensata per favorire il relax, all’insegna dunque della comodità e del comfort.
La si può adattare veramente a qualsiasi location e tema, naturalmente curandone i dettagli affinché si armonizzino con il contesto.
  • Colore – sarà bene tener conto delle cromie scelte per il matrimonio e armonizzarvi anche quest’angolo: sfumature tenui, varianti pastello o, qualora proprio non si riesca a lavorare sulle sfumature già in campo c’è sempre il classico bianco che metterà tutti d’accordo.
  • Sedute – dai divani ai cuscini disposti direttamente a terra su un bel tappeto, passando per puff di ogni genere, poltrone, sedie a dondolo e persino amache o altalene. Come scegliere? La location e il tema del matrimonio dovranno senza dubbio farvi da guida: ricordate che coerenza e armonia sono tutto.
  • Illuminazione – Relax vuol dire luci soffuse. Certo se il ricevimento è di giorno e all’aperto non servirà nulla se non qualcosa per adombrare la zona, ma in caso l’evento si svolga al chiuso o nelle ore serali sarà importante creare un ambiente soffuso. Luci basse, dunque, preferibilmente calde, che garantiscano visibilità, ma senza risultare invasive. Un tocco in più sarà sicuramente dato delle candele che, per giunta, potrebbero anche donare un piacevole aroma all’ambiente.
Non lasciare nulla al caso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *